Quali attività aprire 2015

settembre 15, 2014 | Redazionale

Buon lunedì,

giorno dopo giorno sentiamo parlare di crisi, di consumi in picchiata, di aziende costrette a ridurre o dismettere la loro produzione, del numero di addetti che si riducono in quel determinato settore, ecc..

Basta osservare le nostre strade (con saracinesche abbassate e con la scritta vendesi/affittasi) per averne la conferma e tutto ciò, ci porta ulteriore incertezza ed immobilismo.

Si tratta di un fenomeno generale che sta colpendo ‘duro’ non solo l’Italia, pero……

images

siamo davvero sicuri che sia solo tutto così?

Esistono attualmente una serie di business che al contrario continuano a macinare utili e ad aumentare di fatturato e a dimostrazione di ciò, dobbiamo ricordare che queste attività occupano un numero crescente di addetti, prendono in affitto spazi commerciali lasciati vuoti da altri, si espandono sui mercati, ecc..

Prima di elencare alcuni di questi business di successo, vogliamo evidenziare (come del resto facciamo spesso) che la nostra società, il nostro Paese, le nostre città, ecc., stanno cambiando volto e contestualmente, sono in piena evoluzione una serie di abitudini, modalità di consumo, scelte di vita, priorità, ecc. rispetto al passato.

Tutto cambia e si evolve e purtroppo, solo in pochi riescono a coglierlo (..a quanto pare).

E’ come se la maggior parte della gente vivesse giorno dopo giorno narcotizzata senza rendersi conto di ciò che intorno sta accadendo.

Concentrarsi solo sul passato e su ciò che non va più o che di fatto, è meno richiesto, si rischia solo di farci portare fuori strada.

Un buon imprenditore deve saper comprendere i cambiamenti che sono in corso e trarne vantaggio.

Parliamo di quelle attività imprenditoriali che hanno attualmente uno spazio di crescita concreto all’interno di un Paese (l’Italia) in piena crisi ed alla ricerca di una ‘strada’ da percorrere.

Nel post scorso, abbiamo dedicato un primo approfondimento (torneremo a breve con altri post sull’argomento) al settore dei negozi e dei fast food vegetariani, cioè, a tutte quelle attività che si rivolgono ad una platea di consumatori in aumento in termini numerici e che in base alle statistiche e previsioni, godono ancora di ampi spazi di crescita (nei vari segmenti di business) per rispondere ad una serie di esigenze non soddisfatte all’interno della platea dei consumatori vegan e di tutti quei nuovi soggetti che nei prossimi anni si avvicineranno a questa scelta di consumo.

In concreto, cambiano le abitudini alimentari e si riducono alcune tipologie di acquisti e contestualmente, nascono nuovi business per rispondere alle recenti esigenze.

Vendere cibo etnico. Settore in crescita.

Sempre in tema di settori che non conoscono crisi, vogliamo evidenziare il comparto connesso alla distribuzione di prodotti alimentari (e non) cosiddetti etnici.

L’aumento del numero di cittadini di origine straniera che vive in Italia, ha senza dubbio creato le premesse per un nuovo ed ampio mercato di consumo che negli anni a venire potrebbe crescere ancora.

Molti imprenditori commerciali (per lo più di origine straniera), hanno saputo cogliere le opportunità offerte da questi cambiamenti avviando delle imprese in questo comparto.

Anche a questo settore, dedicheremo ampio spazio in alcune puntate prossime.

Attività di servizi e prodotti per anziani.

Nei paesi occidentali si vendono ormai più pannoloni per adulti che per bambini.

Questo, non è solo un dato statistico ma un segnale che ci aiuta a comprendere come i cambiamenti demografici e sociali possano influire nella vendita di prodotti ed in ogni tipo di business.

Più anziani e meno bambini, la presenza di un numero maggiore di disabili con una prospettiva di vita maggiormente lunga che in passato, richiedono risposte (anche nuove ed aggiornate) ad una serie di bisogni (crescenti e nuovi).

Il mercato si sta adattando ma solo in parte.

Quindi, vuol dire che c’è ancora la presenza di spazi importanti per chi è in grado di intercettare queste necessità inespresse.

Attività legate agli animali domestici.

Vogliamo anche ricordare della crescita esponenziale del numero di animali domestici che popolano le nostre abitazioni.

Un comparto che vede in azione :

veterinari, negozi di alimenti e prodotti di ogni tipo, prodotti editoriali, istruttori ed esperti di animali, allevatori, fornitori di servizi per gli animali domestici (pensioni per animali., dogsitter, addetti che operano nelle spiagge e nei luoghi turistici dove gli animali vanno in villeggiatura con i lor padroni, ecc.) ecc..

Giusto per comprendere le modalità di crescita di questo ampio settore, basterebbe paragonare il giro di affari attuale in confronto a 30 anni fa.

Business anticrisi.

Questi sono solo alcuni fra i tanti esempi che abbiamo voluto rammentare e suoi quali torneremo ad approfondire le varie opportunità esistenti in una serie di post.

La crisi c’è, come tante volte abbiamo ricordato ma questa, è anche crisi di idee e di capacità di visione(capire cosa sta accadendo intorno a noi).

C’è la necessità di dare risposte ai bisogni di oggi e di domani e non più a quelli di qualche anno fa.

Ora più che mai è bene guardare a ciò che cresce e che può consentire delle prospettive valide per fare business.

Buon lavoro.

Articoli correlati:

  • Nuove attività redditizie.Nuove attività redditizie. Il mercato crescente dei single. I dati statistici dei paesi occidentali confermano la crescita del numero dei single che sono presenti all'interno dei vari paesi. Il loro 'peso' […]
  • Seguire le mode.Seguire le mode. Ogni periodo storico (benché breve), si contraddistingue anche grazie alle sue mode. Occupandoci di business e di attività d'impresa (siamo ovviamente su affaripropri.com!), possiamo […]
  • Aprire un’attività che fa guadagnare.Aprire un’attività che fa guadagnare. Quante sono le attività che continuano ad aprire e poi, magari dopo poco, chiudono miseramente? Quanti sono, coloro che bruciano sogni, risparmi e speranze in piccoli e medi progetti […]
  • Attività innovative.Attività innovative. La maggior parte dei neo imprenditori(quando sono alla ricerca di un settore o di una tipologia di impresa da aprire), tendono a concentrarsi prevalentemente in direzione di alcune […]
  • Le attività del futuro.Le attività del futuro. Buon lunedì, i dati di una delle principali associazioni di artigiani rivelano che in merito alle nuove imprese artigiane, ad esempio : i sarti, i piccoli riparatori, ecc. stanno […]
  • Delocalizzare un’impresa.Delocalizzare un’impresa. Buon lunedì, il tema della fuga delle imprese e degli imprenditori dal nostro Paese è ogni settimana al centro dell'attenzione di molte discussioni, talk show, ecc. anche a causa del […]

Altri articoli :