Attività commerciali redditizie.

novembre 2, 2014 | Redazionale

Buon lunedì,

a forza di parlare solo di crisi e di attività che chiudono, si corre il rischio di delineare soltanto un panorama fatto di desolazione e chiusure.

Anche all’interno dei nostri post, evitiamo (al contrario di altri) di sperticarci in un ottimismo sfrenato e/o limitandoci solo ad evidenziare le cose che funzionano.

E’ giusto offrire un quadro realistico che tenga conto di una situazione non facile ma che presenta comunque alcuni settori e nicchie che (alla faccia della crisi generale) continuano a riservare positive sorprese con fatturati, utili, numero di addetti impiegati, ecc., in continua crescita.

index

Le attività che fanno guadagnare.

Già in passato, ci siamo occupati delle cosiddette attività anticristi, ossia, di quei settori che non sono influenzati dai dati negativi generali.

Parliamo ad esempio delle aziende (di qualunque dimensione) che distribuiscono prodotti e servizi per quella fascia di popolazione della terza e quarta età.

Una platea di consumatori(gli anziani) che anno dopo anno cresce di numero e richiede delle soluzioni sempre migliori.

Un altro gruppo di consumatori in forte incremento, è costituito da quei cittadini di origine straniera che consumano prodotti alimentari etnici ed alimenti preparati secondo i dettami che le tradizioni, le culture ed anche in alcuni casi, come le loro prescrizioni religiose richiedono.

Al lato pratico, stiamo parlando di una platea numerosa di consumatori che in pochi anni si è moltiplicata.

Il caso recente della carne Halal, cioè, macellata secondo i dettami della religione musulmana (che ha attirato anche critiche dal mondo animalista), un prodotto sempre più richiesto sulle tavole dei musulmani, rappresenta un esempio di come a volte il termine crisi assuma significati differenti.

L’apertura di parecchi centri di macellazione autorizzati ed il fatturato crescente connesso a questo tipo di carne, conferma che esistono spazi di business anche nei momenti di crisi generale.

Le attività anticrisi. Non tutto va male.

La solita cosa accade per la dieta vegana.

Un modo diverso di alimentarsi che sta condizionando i consumi di milioni di persone, influendo anche sulle scelte di acquisto che così si sono modificate e se da una parte, favoriscono alcuni settori ed aziende, dall’altra, con l’abbandono di una certa dieta alimentare, si assiste ad un crollo della domanda relativa ad alcuni prodotti che nel frattempo non sono più richiesti o comunque, lo sono meno che in passato.

Se la crisi infatti colpisce in misura determinante le attività considerate tradizionali(quelle che per anni siamo stati abituati a vedere), il ricambio di consumatori (meno giovani più anziani, più vegetariani rispetto al passato, ecc.), ha favorito una serie di business a scapito di altri.

Aprire un’attività oggi. Capire i cambiamenti.

Semplificare dicendo che c’è una crisi generale senza avere poi la consapevolezza che stiamo vivendo nel bel mezzo di alcuni cambiamenti e trasformazioni storiche senza precedenti, equivale a non capire nulla di ciò che sta succedendo e di quali stravolgimenti ci attendono.

Siamo solo ad uno step di una serie lunga di trasformazioni che rivolteranno come un calzino la struttura di tanti paesi (tra i quali ad esempio l’Italia) andando a modificare equilibri, modi di vivere ed abitudini, consumi, ecc.

Cavalcare le onde.

Una visione attuale ed una capacità di adeguarsi al futuro (molto più che in passato), deve essere in possesso di chi fa l’imprenditore, pena, il rischio di essere spazzati via dalle evoluzioni già in atto e da quelle in arrivo.

Flessibilità, capacità di visione futura ed una notevole maestria nel saper cavalcare le onde in arrivo, come il surfista che sa trasformare un’onda pericolosa in un’ottima spinta propulsiva.

La selezione futura della classe imprenditoriale, è destinata a diventare sempre più intensa :

questa, è la realtà e far finta che non sia così vuol dire soltanto autocondannarsi all’esclusione.

Buon lavoro.

Articoli correlati:

  • Attività che fanno guadagnare.Attività che fanno guadagnare. Buon lunedì, in tempi di crisi, la stragrande maggioranza delle persone, per sopperire alla riduzione di denaro, tende a spendere molto meno per ogni cosa(non in maniera identica in […]
  • Quale attività aprire.Quale attività aprire. Le attività che fanno guadagnare. Periodicamente, vediamo uscire sui giornali (specie su quelli on line) una serie di elenchi di attività e professioni destinate a sparire o comunque a […]
  • Attività che fanno guadagnare.Attività che fanno guadagnare. In un periodo in cui la parola crisi è diventata la protagonista di moltissime discussioni e dibattiti, provare ad elencare delle attività di successo, o comunque in grado di permettere […]
  • Quali saranno le attività del futuro. Quale attività aprire oggi?Quali saranno le attività del futuro. Quale attività aprire oggi? Una notizia che proviene dal Giappone, ci riporta alla realtà dei fatti, obbligandoci a riflettere in merito a quali possono essere i settori in grado di offrire reali opportunità in […]
  • Crisi di idee.Crisi di idee. Buon lunedì, quante sono le nuove attività che trovate in giro e che possono davvero essere considerate innovative (anche se solo in parte)? Quante, delle attuali imprese tradizionali […]
  • Cerco socio per attività.Cerco socio per attività. Buon lunedì, parliamo oggi dell'importanza di selezionare 'i compagni di viaggio' in un business. Una delle più diffuse cause di crisi presenti in tante avventure imprenditoriali, in […]

Altri articoli :