Guadagnare con la pubblicità on line.

novembre 30, 2014 | Redazionale

Buon lunedì,

alla fine, anche un esperto di Rete e di business on line come Roberto Casaleggio sul sito di Beppe Grillo(che poi è il suo) affronta il tema della pubblicità Web e di come stia definitivamente tramontando l’idea (o meglio l’illusione) che un’attività on line, per quanto seria e strutturata, possa sostenersi solo ed unicamente grazie alla pubblicità Web.

Noi, l’avevamo detto molte volte e l’ultima, proprio alcune settimana fa, rimarcando quanto stia diventando sempre più difficile sostenere piccole, medie e grandi iniziative Web, anche quelle che dispongono di un seguito di lettori importanti, soltanto mediante la vendita di spazi pubblicitari.

Anche le piattaforme che riescono ad avere un pubblico numerosissimo in termini quantitativi, hanno difficoltà a ‘stare in piedi’ come progetto professionale.

In concreto, i rendimenti derivanti dalla pubblicità on line sono in discesa per i singoli editori e per il futuro, le prospettive sono poco incoraggianti.

Il ‘peso’ di colossi come Ad Sense (proprietà di Google) e di Facebook è schiacciante e così, anche i gruppi editoriali più forti non avranno scampo.

Immaginiamoci poi, cosa possa significare per un piccolo editore Web!

index

Sostenere un progetto Web.

Alla fine del 1999 Renato Soru lanciò in Italia l’idea con che con la sola pubblicità si poteva rendere disponibile gratuitamente servizi Web di vario tipo (spazio, connettività, telefonia, ecc.) ma anche contenuti di vario tipo : editoria, servizi di consulenza, ecc. facendo pagare agli sponsor la sostenibilità di questi progetti.

Dopo poco tempo, si comprese che quel concetto ero solo una ‘fantasia’ e mano a mano, anche i progetti più importanti (giornali on line, piattaforme Web molto visitate, ecc.), hanno dovuto prendere atto che è assai difficile vivere solo di pubblicità on line.

Non si vive di illusione e nonostante la pubblicità on line sia cresciuta in maniera esponenziale in questi anni(in termini di raccolta complessiva), i progetti editoriali on line che davvero si sostengono attualmente con la pubblicità Web si contano ormai sulle dita di due mani.

La domanda che i manager, imprenditori e gli operatori del settore si pongono è :

esiste un canale alternativo alla pubblicità Web?

Nessuno per ora (a parte alcuni progetti poco più che sperimentali) è riuscito ad offrire una risposta valida questo quesito.

Le iniziative per trovare fonti alternative di monetizzazione sono state molte :

vendita di corsi, ebook, ecc.;

vendita di gadget;

abbinare la vendita di prodotti e servizi sullo stesso sito;

ecc..

Al lato pratico, fare a meno della pubblicità on line o perlomeno, trovare delle valide alternative non è per nulla semplice.

Ci sono degli esperti in Rete che provano a delineare strade alternative, anche attraverso la cura e lo sviluppo di nicchie particolari e la fidelizzazione di un gruppo di aficionados ma per adesso, è difficile prospettare delle formule standard adattabili per tutti i progetti editoriali.

Guadagnare con un sito Web. Andare oltre la pubblicità.

Circa due mesi fa, abbiamo aiutato un neo imprenditore a sviluppare un progetto Web e lo abbiamo anche sostenuto nell’analisi dei potenziali ricavi, in particolar modo, quelli derivanti dalla pubblicità on line.

Le previsioni, uscite fuori da una serie di calcoli ed ipotesi credibili, hanno ‘ridimensionato’ l’entusiasmo iniziale del neo imprenditore che si è preso un po più di tempo per studiare ulteriormente il business plan, in particolare, per l’aspetto inerente la remunerazione (le fonti di entrata).

Non è stato piacevole ‘smontare’ l’entusiasmo iniziale del nostro amico ma forse, è meglio partire con i piedi per terra ed evitare così di ritrovarsi appena dopo 6 mesi senza ‘benzina’ perché i calcoli iniziali erano sbagliati e troppo basati su dei sogni più che su dati di fatto.

In queste settimane, stiamo aiutando l’imprenditore a sviluppare forme complementari di introiti rispetto alla pubblicità.

Una parte di queste ‘formule’, verranno messe in campo sin da subito, altre iniziative invece, prenderanno forma dopo qualche mese quando l’attività sarà già pienamente operativa ed avviata.

Nei prossimi post, riprenderemo questo argomento in quanto abbiamo ricevuto in questi mesi alcune email da parte di piccoli editori on line ed aspiranti tali che ci chiedevano se non ci fosse qualcosa di diverso ed alternativo alla pubblicità tradizionale per rendere redditizio ed autonomo un progetto Web.

Buon lavoro.

Articoli correlati:

  • Creare siti di successo : sviluppare un business in Internet.Creare siti di successo : sviluppare un business in Internet. Migliaia di soggetti (privati, imprese, ecc.), avviano siti Web con lo scopo di sviluppare business di successo seguendo talvolta le proprie passioni e le competenze che nel tempo si sono […]
  • Guadagnare con un sito Web.Guadagnare con un sito Web. Guadagnare con il Web. Seconda parte. Proviamo oggi ad andare controcorrente rispetto a certe forme di ottimismo fittizio. Quanti sono gli articoli pubblicati in Rete che trattano […]
  • Siti per guadagnare.Siti per guadagnare. Fare i soldi con un sito Web. Intercettare la domanda di prodotti e servizi e svilupparci intorno un business. Il ritmo di nascita di nuovi progetti Web è attualmente decisamente elevato, […]
  • Guadagnare on line, avere successo con un blog : Prima parte.Guadagnare on line, avere successo con un blog : Prima parte. Da alcuni mesi ed in particolare nelle ultime settimane, ascoltando gli umori di molti blogger, si respira un'aria molto tesa. I piccoli blogger, cioe' coloro che hanno un sito e […]
  • Guadagnare con Internet.Guadagnare con Internet.  Buon lunedì, se digitiamo le seguenti parole : ' guadagnare con internet, fare soldi con internet, guadagnare on line, ecc.' all'interno dell'area ricerca di un qualsiasi motore di […]
  • Anno 2012 : quali sono attività redditizie.Anno 2012 : quali sono attività redditizie. Buon lunedì, ogni giorno siamo sottoposti ad un bombardamento continuo e pressante di informazioni che sono presenti in ogni forma e che giungono da ogni provenienza : tv, radio, […]

Altri articoli :