Reinventarsi.

novembre 23, 2014 | Redazionale

Buon lunedì,

riprendiamo un concetto importante che in passato abbiamo già evidenziato :

la necessità di reinventarsi una vita, un’attività, un lavoro, quando ci si trova di fronte a situazioni che richiedono un profondo rinnovamento, specie, di fronte a pesanti cambiamenti del tessuto economico, sociale e dinanzi ad una vita che non soddisfa più.

Non si può certo rimanere immobili dinanzi a certe situazioni(in cui la qualità della vita ed il proprio business stanno degradandosi velocemente) e dove invece, occorre agire e ripianificare rapidamente i propri obiettivi di vita e di business.

Non si può star fermi aspettando il peggio!

Reinventarsi. Approfittare delle difficoltà per andare oltre e realizzare qualcosa di nuovo.

Viviamo attualmente una fase di forte crisi economica che non ha (nonostante le continue rassicurazioni ‘governative’) ancora raggiunto il suo culmine, ossia, nei prossimi anni, si evidenzierà un ulteriore peggioramento della condizione generale e ‘personale’ che coinvolgerà la maggior parte degli individui (e delle imprese).

Tutto ciò, rafforza ancor di più la necessità per molte centinaia di migliaia di persone(se per non milioni di esse) di ‘ricollocarsi’ sul mercato del lavoro, nell’ambito della propria vita e per molti, anche reinventarsi un’attività del tutto nuova rispetto al passato.

Stiamo quindi parlando di una ‘crisi’ non solo economica ma di fatto sociale che influenza la vita di tante persone e che dovrebbe spingerle a mettere in atto dei mutamenti importanti (in varie direzioni) al fine di migliorare la loro esistenza.

Rimanere fermi mentre tutto cambia, significa venire spinti ai ‘margini’, sia nel business che nella vita di tutti i giorni.

Muoversi per tempo. Pianificare il proprio cambiamento.

Ogni situazione personale è ben diversa dalle altre, nonostante i punti in comune che possono esistere e quindi, ciascun individuo, deve in base al proprio contesto ed agli obiettivi che si pone, ripianificare e riposizionare la sua vita e le attività che svolge.

index

Cosa significa però ripianificare e riposizionare?

Sembrano termini a volte astratti ma nel concreto, significa aver la forza di ‘rivedere’ la propria esistenza e tutto ciò che si sta facendo giorno per giorno, magari anche da alcuni decenni (le relazioni di ogni tipo, il business, il ritmo di vita, ecc.).

Riguardare e selezionare ogni cosa, buttando ciò che non serve più e verificando tutto ciò che di nuovo si può fare.

La maggior parte delle persone, tende a svolgere per anni e/o per decenni la medesima attività (sia come lavoratore che in qualità di imprenditore e professionista) ed il fatto di dover prendere atto anche dopo molti anni, di ‘rimettersi in gioco’, può costituire per molti uno shock di non poco conto che si tende ad ‘allontanare’ psicologicamente.

Una sensazione di panico, disagio e talvolta vergogna nei confronti degli altri ed in più, la paura del futuro e dell’incerto, possono far capolino.

Quindi, diventa importante ‘avvicinarsi’ alla fase del cambiamento in maniera progressiva e ‘gestita’ in ogni aspetto.

Serve prendere atto che un cambiamento può essere solo positivo, specie, se gestito con intelligenza e senza emotività.

Il primo cambiamento da fare è ‘dentro di noi’.

Una criticità di questa fase è spesso legata all’età della persona che deve reinventarsi.

Infatti, è molto più facile gestire (a livello mentale e psicologico) un cambiamento all’età di 20, 30 od al massimo 40 anni piuttosto che negli anni successivi.

Andando avanti con gli anni, si tende maggiormente ad irrigidirsi ed essere meno disponibili ai cambiamenti ed alle novità.

Pertanto, rinviare ciò che va fatto, è il rischio maggiore a cui si va incontro.

Non sempre infatti è possibile posticipare le azioni di cambiamento oltre una certa fase temporale, dopo la quale, tutto diventa molto difficile (se non impossibile).

Occorre agire per tempo!

Riprendere in mano la propria vita.

Ricordiamo un concetto basilare :

è sempre meglio gestire il proprio cambiamento che doverlo subire!

La maggior parte delle persone però, finisce per ‘scegliere’ la seconda ipotesi, poiché, tende a non prendere alcuna decisione.

Quindi, possiamo scegliere noi ed essere artefici del nostro destino oppure, finire per far scegliere agli altri (od al caso).

Buon lavoro.

Articoli correlati:

  • Ricominciare da capo.Ricominciare da capo. Buon lunedì, assistiamo da tempo ad un abbassamento dei redditi pro capite sia dei lavoratori che dei tanti professionisti ed imprenditori in Italia per una serie di ragioni : la crisi e […]
  • Ricominciare da capo. Riprendersi dopo una sconfitta.Ricominciare da capo. Riprendersi dopo una sconfitta. Buon lunedì, ripartire dopo un fallimento (negli affari o nella vita privata), è una necessità a cui si sottopongono moltissimi individui ed è certamente una fase delicata che deve essere […]
  • Cambiare professione. Inventarsi qualcosa di nuovo da fare. Cambiare professione. Inventarsi qualcosa di nuovo da fare. Buon lunedì, alcune settimane fa, abbiamo dedicato un post al cambio di attività, ossia, quando un settore od un business diventano non più redditizi (o comunque tendono progressivamente […]
  • Come superare la crisi : cambiando anche il modo di vivere e fare impresa.Come superare la crisi : cambiando anche il modo di vivere e fare impresa. Buon lunedì, quando la crisi e le difficoltà mettono le persone, le imprese e qualunque tipo di soggetto con le spalle al muro, significa che si è arrivati ad un punto cruciale : o si […]
  • Me ne vado.Me ne vado. Mollare tutto e cambiare vita. Buon lunedì, quante persone(tra le più diverse), nel corso della loro vita hanno avuto la tentazione di mollare tutto e ricominciare da zero da un'altra […]
  • Una nuova vita.Una nuova vita. Buon lunedì, avete mai provato a contare in un giorno qualsiasi tutte le numerose e differenti lamentele e sfoghi che 'ascoltate' e che giungono dalla voce di persone a voi vicine o […]

Altri articoli :