Rialzarsi e ripartire.

gennaio 4, 2015 | Redazionale

Buon lunedì,

le fasi di crisi e dei grandi cambiamenti nella vita delle persone, stravolgono molte rendite di posizione ed anche tanti professionisti, imprenditori e persone comuni nell’ambito della loro privata, vengono ‘sconvolti’ da questi movimenti più o meno improvvisi che ‘spazzano via’ le certezze di anni (o decenni) e fanno sentire ‘nude’ e prive di difesa le persone.

Si tratta di eventi che accadono sia ai giovani che ai meno giovani, sia a coloro che erano giunti ad un livello di successo importante nell’ambito della propria vita/carriera, come a quelli che erano ancora impegnati nella fase di ‘salita’.

Come sempre ricordiamo, ‘nulla è per sempre’ ma talvolta, anche le persone meglio preparate si trovano a dover gestire delle situazioni non facilmente governabili e dover ricominciare da zero all’età di 45 o 58 anni.

Una situazione che non è certo facile per chiunque, specie, quando vedi i tuoi punti di riferimento ‘saltare via’ e ti devi reinventare una vita nuova, una professione da zero e spesso, non hai più l’età di un ragazzo.

Imprese e professioni che nel giro di poco tempo vedono crollare il loro fatturato, le vite private di tante persone che rapidamente sono ‘colpite’ dall’incertezza del futuro, ecc., sono solo alcune delle conseguenze dei mutamenti che anche in questo periodo stiamo vivendo.

Manager ed imprenditori che sino a pochi anni fa godevano di ampie sicurezze tutele nonché risparmi, si trovano ora, in molti casi, senza un futuro certo davanti a loro, con un’entrata mensile ridotta al minimo (se non cancellata del tutto) e talvolta, con un’età anagrafica tutt’altro che ‘fresca’.

Rimettersi in gioco dopo una certa età e sopratutto, dopo che le proprie certezze si sono sgretolate, non è un gioco da ragazzi.

9index

Ricominciare a vivere.

Nella possibilità di ripresa(di riuscire a rimettersi in gioco), influiscono infatti molti aspetti psicologici connessi alle sicurezze interiori che non è sempre facile standardizzare per ogni persona.

Ciascuno infatti, reagisce in maniera diversa di fronte alle difficoltà.

Stabilire un percorso uguale per ciascun individuo non è fattibile.

Piuttosto, è meglio delineare delle linee guida più generali (e flessibili) che si possono adattare alle necessità del singolo.

Quando arriva lo tzunami. Riprendersi e ripartire.

Gli esempi di piccoli e medi imprenditori che da benestanti, in ‘quattro e quattrotto’, si sono trovati sull’orlo del precipizio e le storie di persone che hanno perso le loro sicurezze per : situazioni improvvise, malattia, fallimenti, ecc., ci insegnano che bisogna mantenere una sana capacità di reazione anche quando gli eventi negativi sono rapidi e colpiscono assai duro.

Lo shock, è a volte talmente elevato da sottrarre quelle energie e quella lucidità anche ai cosiddetti soggetti più forti e preparati nel gestire ogni situazione difficile.

Sebbene rialzarsi non sia facile, è comunque necessario e spesso, occorre ripartire da uno o più gradini inferiori rispetto al livello in cui ci si trovava prima del crack.

Rialzarsi. Un piano a tappe per tornare vincenti.

Gestire i momenti più difficili, spesso, proprio quelli in cui è maggiormente facile cadere in depressione e perdere la voglia di rialzarsi, costituisce il primo step.

Subito dopo, occorre dare alla propria mente una visione nuova, una prospettiva futura, anche attraverso l’elaborazione di un progetto di vita nuovo che non è possibile delineare in tutti i suoi tratti sin da subito ma certo, è possibile per lo meno, fare in modo di rimettere in moto la testa ed il corpo in direzione di nuovi obbiettivi più concreti e fattibili.

E’ bene evitare quindi di rimanere bloccati ed abituare la ‘mente ed il corpo’ all’immobilismo ed allo sviluppo di mentalità ed atteggiamenti vittimistici.

La positività, lo spirito d’iniziativa, unito ai primi obiettivi, rimettono in azione le nostre migliori risorse interne e ci permettono di iniziare la risalita.

Concentrarsi sul fare e non sui rimpianti.

La gestione della propria ‘testa’, è forse la cosa più importante nella fase di ripartenza!

Guardare in avanti dandosi nuovi obiettivi e circondarsi solo di persone e ‘tensione’ positive.

Altro concetto chiave : vivere questa fase difficile come se fosse solo transitoria!

Mai, pensare che sia una fase di declino e destinata a protrarsi in futuro!

A breve, pubblicheremo dei post dedicati a questo tema che è molto sentito, specie, in questa fase storica.

Buon lavoro e buona ripartenza per i tanti che si sono insabbiati.

Articoli correlati:

  • Cominciare una nuova avventura.Cominciare una nuova avventura. Buon lunedì, ogni storia (sentimentale, di business, di vita associativa, di passione per un'attività qualsiasi, ecc.) vive un momento di inizio, una crescita successiva e poi, nel […]
  • Cambiare.Cambiare. Buon lunedì, prendiamo spunto da un paio di email ricevute nei recenti 4 mesi, inviate da piccoli imprenditori (uno dei due, operante nel campo dei servizi e l'altro, un artigiano) che […]
  • Superare i problemi. Riprenderci la vita.Superare i problemi. Riprenderci la vita. Buon lunedì, quante sono quelle persone capaci e meritevoli che invece conducono una vita 'spenta' e senza alcun valore. Essi, appaiono ai nostri occhi come dei soggetti 'scarichi', […]
  • Ricominciare a vivere. Rinnovarsi e cambiare vita.Ricominciare a vivere. Rinnovarsi e cambiare vita. Nel corso della puntata scorsa, abbiamo ascoltato la testimonianza di un piccolo imprenditore che cambiando genere di attività, ha dovuto rivedere una serie di convinzioni che nel giro di […]
  • Mettere in discussione le nostre credenze. Cambiare modo di guardare le cose.Mettere in discussione le nostre credenze. Cambiare modo di guardare le cose. Nel corso della vita di ogni persona, capita sovente in molti aspetti e situazioni, di giungere ad un impasse, ad un punto morto, un momento che potremmo definire sinteticamente di […]
  •  Liberarsi dai condizionamenti. Ricominciare a vivere. Liberarsi dai condizionamenti. Ricominciare a vivere. Come alcuni condizionamenti mentali, limitano le possibilità di successo degli individui. La vita degli individui, sin dai primissimi anni, è influenzata da una lunga serie di […]

Altri articoli :