Riprendere in mano la propria vita.

gennaio 8, 2015 | Formazione personale

Saper delegare nella vita è importante, sia nei piccoli aspetti privati come negli affari.

Un buon imprenditore, è colui che sa delegare molte competenze, riuscendo a concentrarsi prevalentemente in determinati ambiti, in modo tale da non disperdere energie e risorse in cose secondarie che possono distogliere dall’obiettivo principale.

Infatti, la capacità di delegare viene incoraggiata in ogni ambito aziendale perché migliora le performance e la produttività.

Purtroppo, il termine ‘delegare’ viene nella maggior parte dei casi distorto dalla stragrande parte delle persone.

Accade infatti che si tenda a non delegare dove sarebbe necessario, perdendo così tempo ed opportunità in svariate situazioni e contemporaneamente, siamo troppo spesso disponibili a delegare la nostra vita agli altri senza assumerci le nostre responsabilità, rinunciando pertanto a prendere in mano il destino della nostra vita.

Riprendere in mano la propria vita. Quando bisogna scegliere.

Abbiamo imparato a circondarci di scuse (le più varie) pur di non assumerci la responsabilità della nostra vita e lasciare che il nostro destino sia simile a quello di un relitto alla deriva che sbatte da una parte all’altra, senza una guida.

Quanti sono coloro che davvero prendono le decisioni importanti nell’arco della loro vita?

Proviamo a contarli? Guardatevi intorno (a cominciare da voi stessi) ed analizzate bene questo fotogramma.

Sono solo un’esigua minoranza!

Però poi, tutti sono pronti a lamentarsi del proprio capo, della propria moglie/marito, degli amici, della vita in generale, ecc..

Sicuramente, è più facile ‘borbottare/brontolare’ piuttosto che fare qualcosa di concreto per cambiare, a cominciare da noi stessi.

Impariamo già da piccoli ad essere diseducati alla responsabilità, alla capacità di gestire la nostra vita in prima persona, delegando a qualcun altro il tutto.

Salga a bordo cazzo!

La maggior parte degli individui da tempo (o da sempre), ha abbandonato la guida della propria vita, lasciando che siano altri (Chi??) ad occuparsene.

Nessuno, tranne noi stessi, siamo i soggetti più appropriati per gestire la nostra esistenza ed è del tutto inutile inventare delle scuse (delle quali poi, siamo talmente bravi ad crearne sempre di nuove e di originali pur di non fare nulla!)

Solo noi, siamo i responsabili della nostra esistenza e quindi :

decidiamo rapidamente di risalire a bordo e prendere il comando della nostra vita perché gli altri, mai, lo faranno meglio di noi(e nel nostro interesse)!

Chi meglio di noi sa ciò che vuole e quali sono i veri obiettivi e le reali nostre aspirazioni.

Spazzare vie le scuse, a volte davvero ridicole, dietro alle quali ci si nasconde pur di non fare, costituisce il primo compito per riprenderci la vita.

 index

Il tempo passa.

Non c’è tempo da perdere!

La vita scorre e le opportunità se ne vanno con essa.

Smettiamola di piangerci addosso e risaliamo sulla nave a prendere in mano una volta per tutte il timone della nostra vita!

Articoli correlati:

  • Riprendere in mano la propria vita.Riprendere in mano la propria vita. Buon lunedì, nell'arco dell'esistenza di ogni individuo, accadono situazioni ed avvenimenti che obbligano un soggetto a prendere delle decisioni che non possono essere rinviate più di […]
  • Mantenere il successo. Avere una visione d’insieme. Mantenere il successo. Avere una visione d’insieme. Evitare di perdere di vista le cose principali mentre si gestisce l'ordinario, è un accorgimento importante che in troppi tendono a dimenticare continuamente. Siamo sempre coinvolti in […]
  • Raggiungere gli obiettivi. Evitare le scuse.Raggiungere gli obiettivi. Evitare le scuse. Nel corso della prima parte, abbiamo sottolineato come troppe volte le persone tendono a disperdere le proprie energie ed il tempo a loro disposizione di fronte ad impegni ed azioni che […]
  • Prima che sia troppo tardi.Prima che sia troppo tardi. Rimandare. Sino a quando pensate di poterlo fare? Non c'è giorno che non entriamo in contatto con persone che passano il tempo a lamentarsi della propria situazione di vita. C'è gente […]
  • Le cattive ‘compagnie’.Le cattive ‘compagnie’. Vi ricordate quando eravamo ancora dei bambini ed i 'grandi', si raccomandavano sempre di non frequentare 'le cattive compagnie' che possono deviare. Un consiglio che oggi sembra un po […]
  • Aprire un’attivita’ : da dove cominciare?Aprire un’attivita’ : da dove cominciare? ..Le idee sono nell'aria... Una frase che abbiamo piu' volte in passato e della quale, abbiamo trovato molte volte conferma. Molte mail che ci giungono, chiedono in molti casi, […]

Altri articoli :