Mollare o tenere duro?

marzo 15, 2015 | Redazionale

Buon lunedì,

proviamo oggi ad andare un po controcorrente rispetto ai luoghi comuni assai diffusi, tra i quali, c’è anche quello che prevede che nei casi in cui i nostri sforzi in direzione di un obiettivo/progetto, ecc. non siano ripagati dai risultati, allora, serva sempre  tenere duro(..all’infinito?), cioè, continuare sulla solita linea e guardare solo avanti, dedicando tutte le energie disponibili in quella direzione sino all’obiettivo finale.

Cosa vuol dire questo pseudo principio, forse : ‘voler rinunciare a pensare, a valutare, a capire ciò che si sta facendo’??

5index

E poi, chi l’ha detto che si debba per forza tenere duro sempre e comunque in ogni caso?

Forse, a volte sono proprio le difficoltà che ci devono anche (quando serve) portare a ripensare a ciò che si sta facendo per valutare se questo percorso(sino ad oggi seguito), corrisponda veramente ai nostri veri obiettivi e/o il progetto sia davvero ‘impostato’ nella giusta maniera.

Può essere anche il caso che si stia commettendo qualche errore e che alla fine, ciò che stiamo cercando di realizzare non sia poi davvero in linea con i nostri veri obiettivi.

I duri non si piegano E perché no?

Non è solo questione di orgoglio (spesso caciaro) oppure, il dover dimostrare qualcosa a qualcuno (talvolta, solo a noi stessi) ma piuttosto, è importante quando serve, prendersi anche una pausa da ciò che si sta facendo per riguardare il tutto con uno sguardo (e sopratutto un ragionamento) meno ‘coinvolto/emotivo’ e ripensare ad ogni aspetto del progetto che si sta cercando di portare avanti.

Dagli errori si deve imparare.

Accade infatti che quando si è ‘troppo coinvolti’ in qualcosa, si tenda a perdere la visione chiara e serena del contesto (complessivo) e questo, rappresenta un errore assai diffuso, commesso anche da parte di persone preparate e con esperienza.

Fermarsi e ragionare su ciò che si sta facendo, non significa di certo rinunciare ai propri sogni ed agli obiettivi che ci si è dati ma al contrario, poter riguardare tutto il progetto sotto una visione nuova, alla luce anche degli errori e dei problemi che magari meritano una nuova strategia, un nuovo modo di affrontarli rispetto al passato.

Inoltre, il fermarsi, talvolta aiuta a raccogliere non solo le idee nuove ma anche riorganizzare le energie da dedicare al progetto.

Avere il coraggio di sapersi mettere in discussione.

Non è solo questione di orgoglio e/o di rigidità a cui si tende (purtroppo) a sottostare ma bisogna sempre anche ricordarsi del perché stiamo facendo quegli sforzi e quali sono i nostri veri obiettivi (anche quelli spesso interiori che teniamo nascosti a noi stessi).

Mettersi in discussione quindi, vuol anche dire :

provare a capire quali sono stati gli errori che hanno rallentato il raggiungimento dei nostri obiettivi;

se ancora il progetto oggi ha un senso e quindi, merita, seppur con qualche ‘ritocco’, di essere portato avanti;

rivedere le strategie, i tempi previsti in passato, le risorse da dedicare, ecc..

Realizzare i propri sogni.

Non stiamo solo parlando di obiettivi di business ma anche di ogni tipologia di progetto che coinvolge la nostra esistenza.

La flessibilità e l’intelligenza, non devono essere messi mai ‘da parte’ quando si punta al raggiungimento di un obiettivo.

A volte, il percorso a tappe, richiede una riorganizzazione, un aggiornamento, ecc. rispetto all’idea di partenza, al progetto iniziale in quanto le condizioni esteriori (ma anche le nostre necessità e situazioni personali) tendono continuamente a cambiare.

Buon lavoro.

Articoli correlati:

  • Godersi la vita , realizzando i propri sogni.Godersi la vita , realizzando i propri sogni. Nel raggiungimento dei tanti obiettivi che ci impegnano, talvolta per molti anni nel corso della nostra vita, alla fine del percorso, cioè al raggiungimento di quei progetti, ci rendiamo […]
  • Mettersi in discussione.Mettersi in discussione. Arriva per tutti nel corso della vita il momento (od i momenti) in cui diventa importante fermarsi e prendere tempo (..e non perdere tempo..!) per ripensare alla propria esistenza (al […]
  • Il tempo passa in fretta.Il tempo passa in fretta. Il tempo, è una risorsa primaria limitata che si impara ad apprezzare realmente (purtroppo) proprio quando essa comincia a scarseggiare. La vita di ogni individuo, per quanto possa […]
  • Ricominciare a vivere. Rinnovarsi e cambiare vita.Ricominciare a vivere. Rinnovarsi e cambiare vita. Nel corso della puntata scorsa, abbiamo ascoltato la testimonianza di un piccolo imprenditore che cambiando genere di attività, ha dovuto rivedere una serie di convinzioni che nel giro di […]
  • Trovare il tempo.Trovare il tempo. Trovare il tempo per realizzare i propri sogni. Torniamo a parlare del tempo, una delle risorse più preziose di cui disponiamo e dei sogni(gli obiettivi) da realizzare nella nostra vita, […]
  • Organizzare la propria vita. La via del successo.Organizzare la propria vita. La via del successo. Buon lunedì, molti milioni di individui ogni giorno lottano per raggiungere i propri obiettivi, sia nella vita privata che negli affari. Una corsa ad ostacoli che coinvolge ogni […]

Altri articoli :