Trovare la propria strada.

marzo 29, 2015 | Redazionale

Cosa voglio dalla vita.

Buon lunedì,

quanti sono coloro che possono davvero affermare di aver trovato la propria strada nella vita?

Quanti invece, sono ancora alla ricerca del proprio percorso?

E per finire, proviamo a quantificare coloro che invece da tempo ci hanno rinunciato dopo aver cercato invano?

Parlare di felicità, di successo nella vita e negli affari senza poi affrontare questo tema, non è proprio possibile.

Ecco quindi che questo tema diventa basilare se si vuole raggiungere il successo nella vita in ogni aspetto (business, vita privata, ecc.).

Cosa fare da grande.

Ci sono persone che sin dalla giovane età hanno un obiettivo, una direzione in cui incamminarsi, un progetto o comunque, un’idea di cosa fare della loro vita.

Per loro, nella maggior parte dei casi, è tutto più semplice perché si tratta di concentrare gli sforzi, le risorse ed il loro tempo in quella direzione.

Molti altri soggetti invece, vagano per anni e decenni senza un obiettivo chiaro, sballottati a destra e sinistra come le palline dentro un vecchio flipper in attesa di finire dentro la buca (dopo una vita di colpi e sbattimenti) che decreterà la fine della loro storia.

Diventa quindi importante riuscire a trovare la propria strada al più presto per evitare di perdere tempo inutile e rischiare di terminare la corsa come quei vecchi mezzi di trasporto abbandonati ai margini della strada perché non riescono più ad andare avanti.

La vita è una sola e dobbiamo pensare di utilizzarla al meglio, traendone il maggior godimento, sfruttando il tempo a disposizione per fare più cose piacevoli e realizzare i nostri sogni.

images

Cosa fare della propria vita. Non sempre da subito si riesce ad individuare la propria strada.

Accanto a coloro che ‘centrano’ da subito la direzione in cui incamminarsi, c’è una folla di persone che per poco o tanto tempo (oltre a coloro che purtroppo per ‘sempre’) prendono direzioni sbagliare, fanno tentativi diversi, perdono tempo con obiettivi non adatti alle loro necessità, ecc..

Quindi, per molti, serve più tempo per trovare la giusta direzione, spesso, dopo aver commesso errori e preso decisioni sbagliate che talvolta lasciano i ‘segni’.

Non è però mai troppo tardi per trovare la propria strada e coglierne i vantaggi!

Accade infatti che molte persone dopo anni di percorsi sbagliati o comunque inadatti, riescano a ‘centrare’ la direzione.

E’ un po come quando si prende una via più lunga per arrivare alla meta.

Non sempre questo rappresenta un elemento negativo, anzi, a volte, fare diverse esperienze aiuta e rafforza le persone, arricchendole di competenze e conoscenze nuove.

Si impara molto dagli errori e questi sbagli, adeguatamente assorbiti, possono aiutare a rafforzare la propria responsabilità e la capacità di crescere e migliorarsi.

Trovare la propria strada. Non lasciarsi andare.

Come abbiamo appena sopra ricordato, non sempre la strada adatta a noi stessi si evidenzia da subito e così, per molti, inizia un percorso, talvolta anche tortuoso, alla ricerca della propria meta.

Durante questa ricerca e le numerose esperienze (ed errori) che si fanno, è facile cadere nello sconforto, nella perdita di tenacia, ecc..

Questo, rappresenta la criticità maggiore che va gestita da parte di queste persone.

Per coloro che non hanno ancora trovato la propria strada, c’è la necessità di dover mantenere il radar acceso alla ricerca del percorso migliore, senza lasciarsi abbattere dagli errori.

Cosa fare da grande. Non smettere di cercare.

Non si tratta però di effettuare solo ‘una resistenza fisica’, quanto piuttosto di domandare a se stessi ed ottenere risposte veritiere.

Accade infatti che siamo noi stessi le prime cause del mancato raggiungimento degli obiettivi perché preferiamo non essere sinceri neppure con noi, evitando di affrontare temi e tutte quelle domande che rinviamo per anni e decenni.

Avere la forza di uscire dagli schemi e domandarci : ‘che cosa vogliamo dalla vita’, senza perdere altro tempo, è la cosa che da fare sin da subito.

Buon lavoro.

Articoli correlati:

  • Cosa farò da grande : cosa fare della propria vita.Cosa farò da grande : cosa fare della propria vita. La vita che da bambini ed adolescenti appare 'lunga' ed 'eterna', con il passare del tempo, prende sempre più le sembianze di un film che attraverso i suoi fotogrammi, passa dal primo […]
  • Andare avanti.Andare avanti. Trovare la propria strada. La maggior parte delle persone tende a vivere senza un progetto od un piano ben preciso collegato alla propria esistenza. In effetti, la stragrande maggioranza […]
  •  Trovare la propria strada, ritrovare noi stessi : la ricerca del vero successo. Trovare la propria strada, ritrovare noi stessi : la ricerca del vero successo. Quando la crisi non è solo esterna : superare la crisi di noi stessi e ritrovare la giusta strada. Uno dei sostantivi che maggiormente trova spazio nei discorsi e nei pensieri della […]
  • Fare pulizia nella propria vita.Fare pulizia nella propria vita. Nel business come nella vita, arriva il momento di fare delle scelte. Buon lunedì, come del resto avviene in ogni abitazione che si rispetti, anche nell'ambito della vita di ognuno e […]
  • Ritornare a vivere.Ritornare a vivere. Buon lunedì, trascorriamo buona parte della nostra vita (in molti casi, addirittura tutta) ad occuparci di cose banali, poco soddisfacenti e che talvolta addirittura disprezziamo, eppure, […]
  • Me ne vado.Me ne vado. Mollare tutto e cambiare vita. Buon lunedì, quante persone(tra le più diverse), nel corso della loro vita hanno avuto la tentazione di mollare tutto e ricominciare da zero da un'altra […]

Altri articoli :