Idee nuove attività.

dicembre 26, 2015 | Redazionale

Idee nuove per mettersi in proprio.

Nei mesi scorsi, un importante ammiraglio della Marina Militare italiana in visita ad una caserma del Sud, notò che l’erba all’interno degli spazi verdi della caserma era alta e lasciata da tempo all’incuria e quindi, era evidente una poca cura nella gestione delle aree verdi della base militare da parte del personale e dei vertici della base militare.

L’ammiraglio rimproverò i comandanti della caserma e dinanzi all’obiezione di alcuni ufficiali della stessa caserma che facevano notare come la mancanza di personale impedisse una buona manutenzione periodica, l’alto ufficiale a quel punto, propose loro di prendere delle capre affinché gli animali si occupassero direttamente della pulizia., liberando quindi il personale per altri incarichi e mansioni.

L’operazione ‘capra tosaerba’ pare abbia dato qualche problema di gestione a cause delle normative in materie di igiene e relativamente alla cura e gestione degli animali (le necessità veterinarie, il bisogno di aree specifiche per accudire gli animali, ecc.) ma certamente, ha messo in luce come anche nel campo della pubblica amministrazione (e delle Forze Armate in particolare), sia necessario applicare uno spirito creativo per affrontare alcune problematiche che in passato non esistevano.

Nuovi problemi = nuove soluzioni e per alcuni (imprenditori) = Nuove opportunità.

3index

Noleggiare capre per tosare l’erba.

L’idea di utilizzare capre o piccole pecore per ‘mantenere prati ed aree verdi in ordine’, non è stata un ‘brevetto’ del nostro ammiraglio, bensì, riguarda molte persone che da tempo impiegano questi animali per ripulire prati ed aree di bosco, tanto che una giovane giornalista lombarda, notando questo bisogno, ha avviato recentemente una sua micro impresa con cui noleggia alcune piccole pecore a privati ed attività per la manutenzione del verde.

Il modello di business si adatta per un certo tipo di clienti (e non per tutti) ma certamente, questa formula evidenzia un modo(tra le tantissime idee potenzialmente applicabili a questi bisogni) per ‘uscire’ dalla secche di una stagnazione di idee e di progettualità che pervade ormai milioni di persone, le quali, sembrano sempre di più rassegnate ad occuparsi solo di imprese dotate di formule ‘tradizionali’, spesso ormai ‘superate’ o in ‘crisi da anni’.

A volte, non mancano i soldi ed i clienti potenziali : mancano le idee e la voglia(capacità di riposizionarsi con una visione nuova.

Tirare fuori le idee. Inventarsi un progetto nuovo.

In una fase di forti cambiamenti come quella che abbiamo vissuto (e stiamo ancora vivendo), è necessario davvero inventarsi delle idee nuove per evitare di ricadere soltanto nelle formule passate(spesso obsolete) che cominciano (in buona parte) a dare segni di stanchezza (anche in termini di risultati).

Esistono migliaia e migliaia di micro nicchie in grado di dare spazio a parecchi migliaia di micro/piccoli imprenditori e per alcune di queste nicchie, è possibile poi sviluppare in maniera più ampia e diversificata questi business.

Osservare il presente. Le evoluzioni portano opportunità.

Per nicchie, non intendiamo solo lavori precari e destinati a durare pochi mesi o qualche anno!

L’evoluzione della nostra società verso un modello diverso da quello di oggi che ci porterà nei prossimi 20 anni ad avere :

un numero crescente di anziani con pensioni sempre più basse;

un numero maggiore di invalidi da accudire;

i cambiamenti nella mobilità urbana (che tra l’altro, sono sotto sotto gli occhi di tutti);

l’aumento della condivisione che coinvolgerà ogni aspetto della vita sociale ed economica delle persone;

la quasi totalità delle persone che nel giro di 20 anni saranno collegate in Rete;

il boom degli acquisti on line che quest’anno ha raggiunto un picco incredibile.

Tenete conto che solo una parte dei prodotti e servizi sono realmente disponibili on line oggi a tutti!

Ecc..

Tutto questo, nei prossimi anni porterà ad una evoluzione nei consumi e nelle modalità di vita delle persone e questo, significa per un imprenditore :

nuovi bisogni da soddisfare con formule del tutto nuove rispetto al passato!

Buon anno.

Articoli correlati:

Altri articoli :