Aprire un centro assistenza.

settembre 22, 2016 | Fare impresa

Come aprire un centro assistenza.

In tema di attività artigianali e di servizi che ancor oggi incontrano molto spazio sul mercato, parliamo dei centri assistenza, ossia, di quelle attività che hanno per oggetto l’assistenza tecnica di impianti, apparati, elettrodomestici, strumentazioni varie, mezzi di trasporto e movimento, ecc. che sono presenti presso abitazioni, attività, enti, uffici, ecc..

In termini generali, stiamo facendo riferimento ad un mercato vastissimo che include numerosi segmenti (televisioni, antenne, elettrodomestici, condizionatori, caldaie, veicoli, ecc.) che solo per tracciarne un elenco, sarebbe necessario dedicare intere pagine.

Oggi, intendiamo presentare come possibile business la professione/ l’attività di un centro assistenza e mettere in luce anche quelle dinamiche riguardanti la gestione di questa attività.

A titolo di pura osservazione rispetto alle molte attività tradizionali presenti sul mercato, i centri assistenza (in generale) hanno retto meglio la crisi degli ultimi anni rispetto alle altre tipologie di imprese, riuscendo addirittura (per alcune nicchie e segmenti) a ritagliarsi uno spazio redditizio nel mercato dei servizi di assistenza.

Avviare un centro assistenza. Da dove partire.

Trattandosi di un settore ampio e molto diversificato, vediamo ora alcuni punti su cui concentraci per analizzare questo possibile business in termini di fattibilità.

Un aspirante imprenditore in questo campo infatti, deve verificare alcuni punti, in particolare :

definire un segmento di attività per il quale dispone delle competenze necessarie(assistenza elettrodomestici? Assistenza motori marini? Assistenza televisioni, ecc.).

Essendo un settore tecnico non ci si può improvvisare e quindi, di fronte ad una concorrenza ben presente e ad una serie di normative connesse alla sicurezza ed all’accesso a professioni tecniche specifiche, si impone il possesso di una serie di attestati, competenze e riconoscimenti che di fronte alla Legge, ai marchi trattati, ecc. sono basilari per poter lavorare.

Le competenze per chi avvia e gestisce questo tipo di attività non devono essere solo tecniche, bensì, devono riguardare (visto che si tratta di gestire un’impresa) anche la parte amministrativa e gestionale del business.

Non basta quindi essere un buon tecnico, serve anche disporre di competenze imprenditoriali.

Sono tante quelle imprese tecniche che poi vanno a trovarsi in difficoltà non per mancanza di lavoro, oppure per problemi legati alla concorrenza, bensì, per l’incapacità dei loro gestori a portare avanti l’attività nel senso più completo del termine;

identificare un’area territoriale in cui operare.

E’ vero che il mercato potenziale è vasto ma non tutte le zone sono uguali.

Diventa pertanto importante focalizzarsi su un’area più scoperta e maggiormente redditizia in termini potenziali.

Aprire un centro assistenza. Gli investimenti.

In termini di struttura, un centro assistenza dispone di una sede con un ufficio, spesso anche piccolo e di un piccolo magazzino.

Quest’ultimo, spesso è molto ridotto anche perché ormai quasi nessuno fa più magazzino.

I costi eccessivi di immobilizzazione dei ricambi non consentono più questa operazione.

Un centro assistenza deve garantire la formazione continua al suo personale e disporre degli strumenti tecnici per operare (furgoni, attrezzature varie, ecc.).

Inoltre, nella fase di start up occorre farsi rilasciare il mandato per operare su una serie di marchi da parte delle varie case madri dei prodotti.

E’ importanti poter garantirsi una base di lavoro continuo, nonché una visibilità che deriva dall’essere il centro assistenza per quel(quei) marchi specifici.

Come aprire un centro assistenza. La promozione.

La maggiore pubblicità è data dal passa parola e dalla credibilità che il centro assistenza si costruisce con il passare del tempo.

I cataloghi telefonici cartacei, la pubblicità alle fermate dell’autobus, le insegne ed i cartelli ai bordi stradali, si affiancano ormai alla preponderante promozione on line che diventa sempre più importante rispetto alle altre forme di marketing tradizionale.

Articoli correlati:

  • Aprire un centro assistenza ed installazione condizionatori.Aprire un centro assistenza ed installazione condizionatori. Una delle attività artigianali molto diffuse in ogni centro abitato, è quella degli installatori e manutentori di impianti di condizionamento. In passato, abbiamo già dedicato ampio […]
  • Sanità privata.Sanità privata. Investire nella sanità privata. Aprire un'attività nell'assistenza sanitaria privata. Vi siete mai recati in uno di quei numerosi centri medici polivalenti, presso un centro radiologico […]
  • Aprire un centro medico. Aprire un centro polidiagnostico: quarta parte.Aprire un centro medico. Aprire un centro polidiagnostico: quarta parte. Nella scorsa puntata abbiamo esaminato le caratteristiche che devono essere possedute dai locali adatti ad avviare un centro polidiagnostico. Ci siamo soffermati sul numero di stanze […]
  • Diventare consulenti di vendita.Diventare consulenti di vendita. Nel corso della prima parte abbiamo provato a cominciare a delineare la figura professionale di un esperto di vendite, in particolare, relativamente agli spazi che sul mercato attuale un […]
  • Il mediatore.Il mediatore. Provate a guardarvi intorno e rendetevi conto che cosa è cambiato per chi opera nel campo dell'erogazione di molti servizi, oltre che nel campo della pura mediazione. Negli ultimi dieci […]
  • Diventare un centro assistenza condizionatori.Diventare un centro assistenza condizionatori. Siamo giunti alla terza ed ultima parte di questo argomento. Durante le prime due puntate, abbiamo analizzato gli aspetti generali di questo business, soffermandoci anche su alcune […]

Altri articoli :