Please consider registering
guest

Log In Register

Register | Lost password?
Advanced Search:

— Forum Scope —



— Match —



— Forum Options —




Wildcard usage:
*  matches any number of characters    %  matches exactly one character

Minimum search word length is 4 characters - maximum search word length is 84 characters

Topic RSS
Aprire un'attività in Brasile.
novembre 24, 2011
10:21
salva3
New Member
Forum Posts: 2
Member Since:
novembre 24, 2011
Offline

Salve a tutti. Da 5 anni,frequento il Brasile come turista e mi piacerebbe trasferirmi definitivamente a vivere in quel Paese.

Ho pensato di avviare un'attività. C'è qualcuno con un pò di esperienza che mi può dare qualche dritta in merito?

novembre 24, 2011
17:57
jose
Member
Forum Posts: 20
Member Since:
novembre 24, 2011
Offline

Di che cosa hai bisogno?

Di informazioni sul mercato brasiliano, cioè che attività aprire o altro ,oppure, avere informazioni sulle problematiche per aprire un'attività, la sua gestione e quello che riguarda la residenza in Brasile?

Tu, in che zona vorresti operare? Hai un'idea di cosa avviare?

novembre 25, 2011
16:38
salva3
New Member
Forum Posts: 2
Member Since:
novembre 24, 2011
Offline

Ciao, ho girato un pochino in Brasile : Natal, Fortaleza, Rio e poco altro.

Premetto che non dispongo di cifre esorbitanti e stavo pensando di aprire una piccola attività commerciale o artigianale.

Mi sono informato sulle normative della residenza e ho cercato di farmi un quadro della situazione reale che dovrei affrontare in caso di trasferimento.

La cosa che non ho ancora definito è : che tipo di attività aprire?

Dispongo di esperienza maturata : in bar, piccolo commercio, tre anni come apprendista/operaio in una ditta di impianti elettrici molti anni fa.

Non ho preclusioni, però non vorrei fare salti nel vuoto.

dicembre 12, 2011
15:41
jose
Member
Forum Posts: 20
Member Since:
novembre 24, 2011
Offline

Le cose che devi guardare sono principalmente due o tre prima di partire.

Innanzi tutto chiarirti le idee su che cosa avviare. In base alla zona ed alle tue competenze devi individuare un settore di attività adatto.

Poi, devi fare un piano attento perchè al di là dei sogni, fare l'imprendiotre non è un gioco ed in particolare, se operi all'estero in un contesto che tu conosci solo per l'aspetto turistico e non come imprenditore o lavoratore.

Il terzo elemento è quello realtivo alla gestione del personale.

In Brasile, la gestione del personale provoca frequenti problemi a causa di conflittualità e poca produttività del personale in generale.

Quindi, fatti un'idea di cosa aprire e poi anche di come gestirla prima di avviare qualcosa.

dicembre 26, 2011
06:43
gianni
New Member
Forum Posts: 2
Member Since:
dicembre 26, 2011
Offline

Amici  del forum.. siamo una coppia italo-venezolana 51-43 esperti in cucina postre e pizza tutto casereccio io abruzzese .ci troviamo in messico, conosco molto bene parte del latino america. se a qualcuno serve per lavorare in cucina e vuole aprire alta cucina italiana siamo disponibili . ancora per poco, il brasile lascerei andare se non si ha grossi capitali, messico da escludere completamente , panama è ideale pero sempre un capitale di scorta.. venezuela solo alcune zone e che conosco molto bene, per vivere in amaca tutti i giorni una volta stabilito.. quindi qualsiasi aiuto possa dare  e se qualcuno interesato al nostro lavoro ne possimao parlare anche qui ..cosi tutti sanno  e possiamo aiutare agli altri.. molte grazie e auguri

gennaio 19, 2012
20:23
Financer
Member
Forum Posts: 4
Member Since:
gennaio 18, 2012
Offline

Io ho notato personalmente che nei paesi come il Brasile di cui spesso non si conoscono gli aspetti fiscali, economici e sociali è spesso utile affidarsi o a persone di fiducia che abbiano esperienza in quel stato oppure a società ( con verifica costante del loro operato e controverifiche dei loro suggerimenti).

Oltre a ciò è bene comunque iniziare facendo esperienze di qualche mese almeno e frequentando diverse città e zone del paese in modo da identificare le zone piu' adatte per la propria attività e magari avere ulteriori idee.

Informazioni utili su come aprire un negozio.
aprile 4, 2012
07:50
leonardo
Member
Forum Posts: 77
Member Since:
agosto 8, 2011
Offline

Il Brasile negli ultimi 3, 4 anni è cresciuto molto (ed anche i costi) e se una persona valuta seriamente di trasferirsi per avviare qualcosa, deve fare i conti con la situazione attuale ed anche con un'ottica al futuro e sempre meno pensare al Brasile come l'immagine da cartolina che in passato contraddistingueva il Paese Carioca.

aprile 6, 2012
12:44
jose
Member
Forum Posts: 20
Member Since:
novembre 24, 2011
Offline

Ancor oggi in Brasile esiste la norma che ti permette con 150.000 real (65.000 euro circa) di ottenere la residenza se apri una società ed assumi in forma continuativa 8 persone.

La cifra non è alta. Il problema, è piuttosto capire cosa potresti fare ed anche quello di evitare di 'perderti' per la strada come hanno fatto molti italiani.

Se vai a fare l'imprenditore, non è meno difficile che qui. Magari, paghi meno tasse, però devi affrontare tutto un insieme di altri aspetti.

Ti consiglio di fermarti in Brasile qualche settimana e di andare a trovare qualche imprenditore italiano e cercare di 'ascoltare' come le cose funzionano sul posto.

aprile 7, 2012
17:45
giove
Member
Forum Posts: 171
Member Since:
luglio 29, 2011
Offline

Quoto un pò tutto quello che è stato detto sino ad oggi.

Il Brasile crescerà ed offrirà ancora moltissime opportunità a molti. Questo, è certo!

Bisogna fare in modo però di essere fra quelli beneficiati dalle opportunità Wink e non quelli che poi devono tornare bastonati in Italia Cry perchè hanno creduto di andare là, aprire, investire, ecc. senza aver capito cosa stavano facendo e che tipo di paese è quello in cui operano!

Investigare, studiare e predisporsi nel miglior modo a risiedere ed investire. Questa è la soluzione per QUALSIASI PAESE AL MONDO! Non solo per il Brasile ovviamente.Laugh

aprile 27, 2012
09:06
umbe
Member
Forum Posts: 6
Member Since:
aprile 24, 2012
Offline
10

Se decidi di fare le cose per bene e non ti perdi solo nel 'divertimentificio', in questo Paese ci sono ottime chance per creare business redditizi.

Devi solo tenere a mente alcuni punti che altri hanno già confermato :

- devi conoscere ed assimilare la cultura e mentalità dei brasiliani;

- devi conoscere le regole;

- devi avviare un'attività come se fossi (anzi meglio) in Italia o in Germania e non pensare che siccome sei in Brasile, continui a ragionare sempre con la testa da 'mezzo turista';

- devi rispettare le regole e farti apprezzare;

- devi capire in quale settore ed in quale parte del Paese è meglio avviare la tua attività;

- devi fare un piano serio e completo.

 

Queste sono le basi per insediarti in Brasile e crearti un futuro positivo.

maggio 10, 2012
09:43
palmiro
Member
Forum Posts: 313
Member Since:
agosto 30, 2011
Offline
11

Da molte testimonianze che sento da parte di italiani che ritornano dal Brasile in vacanza, le cose sono molto cambiate in questa anni.

Il costo della vita è salito.

L'opportunità di recarsi in Brasile e con due lire ed avviare un ristorante od una pizzeria, non ci sono più.

Tante attività turistiche di 'piccolo taglio' sono entrate in crisi.

Illudersi di andare in Brasile ed 'improvvisarsi', non ha più senso al giorno d'oggi.

Non voglio dire che per piccoli investitori non ci siano più spazi ma penso che non si possa oggi pensare che 'andando' in Brasile si trovino ancora quelle opportunità di 6 o 7 anni fa.

Molto è cambiato!

maggio 17, 2012
18:39
giove
Member
Forum Posts: 171
Member Since:
luglio 29, 2011
Offline
12

Prova anche a verificare, in base a quello che vuoi fare, la zona che meglio sia adatterebbe ai tuoi progetti.

Se vuoi aprire una ditta di impianti elettrici, cerca di individuare un'area più idonea.

Anche per quanto riguarda una pizzeria od un ristorante, non è detto che tutti i posti siano uguali.

Prenditi il tempo che ti serve perché di gente che aveva fretta di partire ed ha chiudo i battenti dopo poco, ne ho conosciuta molta.

maggio 22, 2012
22:29
guido
Member
Forum Posts: 8
Member Since:
maggio 22, 2012
Offline
13

Ciao a tutti, io mi sono trasferito in brasile da circa 2 anni e da appena un anno vivo stabilmente a Rio de Janeiro. Se avete bisogno di informazioni specifiche chiedete pureWink

giugno 7, 2012
08:51
remo
Member
Forum Posts: 20
Member Since:
dicembre 10, 2011
Offline
14

Il successo o meno di trasferirsi da un paese ad un altro dipende anche dalla persona stessa e dal suo modo e capacità di adattarsi e sapersi gestire.

La cosa è molta soggettiva. Le difficoltà ci sono ovunque ed anche le opportunità. Bisogna poi sapere comportarsi ed agire bene!

giugno 9, 2012
16:59
leonardo
Member
Forum Posts: 77
Member Since:
agosto 8, 2011
Offline
15

Già da quest'anno ed ancor di più il prossimo anno, la crescita economica del Brasile pur mantenendosi ben positiva, non registrerà però i numeri degli anni passati.

Bisognerà abituarsi a guardare al Brasile in maniera diversa che nel passato, sia per coloro che sono interessati solo ad investire che anche per i soggetti che intendono avviare attività.

 

http://www.ligelo.net/2012/apr…..n-brasile/

giugno 12, 2012
09:57
palmiro
Member
Forum Posts: 313
Member Since:
agosto 30, 2011
Offline
16

leonardo ha scritto:

Già da quest'anno ed ancor di più il prossimo anno, la crescita economica del Brasile pur mantenendosi ben positiva, non registrerà però i numeri degli anni passati.

Bisognerà abituarsi a guardare al Brasile in maniera diversa che nel passato, sia per coloro che sono interessati solo ad investire che anche per i soggetti che intendono avviare attività.

 

http://www.ligelo.net/2012/apr…..n-brasile/

Sempre meglio che in Italia o Spagna dove le cosa vanno di male in peggio.

Nessuno dice che sia facile andare in un altro paese e ricominciare, anzi, per certe persone è meglio che lascino perdere perché non hanno la predisposizione ad affrontare e gestire certe situazioni, però, rispetto alla situazione nostra….è tutta un'altra cosa!Laugh

luglio 10, 2012
09:09
palmiro
Member
Forum Posts: 313
Member Since:
agosto 30, 2011
Offline
17

jose ha scritto:

Ancor oggi in Brasile esiste la norma che ti permette con 150.000 real (65.000 euro circa) di ottenere la residenza se apri una società ed assumi in forma continuativa 8 persone.

La cifra non è alta. Il problema, è piuttosto capire cosa potresti fare ed anche quello di evitare di 'perderti' per la strada come hanno fatto molti italiani.

Se vai a fare l'imprenditore, non è meno difficile che qui. Magari, paghi meno tasse, però devi affrontare tutto un insieme di altri aspetti.

Ti consiglio di fermarti in Brasile qualche settimana e di andare a trovare qualche imprenditore italiano e cercare di 'ascoltare' come le cose funzionano sul posto.

Quoto!

Anche perché come dicevi nel tuo post, non basta investire 'genericamente' 150.000 real, è necessario gestire per anni l'attività e dimostrare l'assunzione continuativa di 10 brasiliani. E non è un passeggiata!

Se uno scappa in Brasile per rilassarsi maggiormente e vivere in maniera più rilassata….non va a buttarsi in un'avventura che rischia di rendergli la vita pià stressata di prima.

Secondo me, è meglio chiarirsi le idee prima.

luglio 17, 2012
18:36
guido
Member
Forum Posts: 8
Member Since:
maggio 22, 2012
Offline
18

Capisco che in un forum i consigli sono gratis ma anche cosi' cercate di non dare informazioni errate , tipo la favola dei 10 brasiliani da assumere. Prima che qualche "professore" risponda di aver letto la normativa che riporta tale esigenza rispondo subito che la normativa n95 fa' riferimento alle persone giuridiche (societa') che vogliono nominare un amministratore o direttore straniero e che non vogliano investire la somma di R$600000. In questo caso investendo solo R$150000 si ha l'esigenza di assumere i 10 lavoratori brasiliani. Prendete informazioni prima di andare avanti con i vostri progetti ma informazioni documentate, vi consiglio questo manuale http://www.ciaoplanet.com/le-g…..-di-guido/ che rispondera' a molte delle vostre domande. Auguri

luglio 21, 2012
09:11
jose
Member
Forum Posts: 20
Member Since:
novembre 24, 2011
Offline
19

guido ha scritto:

Capisco che in un forum i consigli sono gratis ma anche cosi' cercate di non dare informazioni errate , tipo la favola dei 10 brasiliani da assumere. Prima che qualche "professore" risponda di aver letto la normativa che riporta tale esigenza rispondo subito che la normativa n95 fa' riferimento alle persone giuridiche (societa') che vogliono nominare un amministratore o direttore straniero e che non vogliano investire la somma di R$600000. In questo caso investendo solo R$150000 si ha l'esigenza di assumere i 10 lavoratori brasiliani. Prendete informazioni prima di andare avanti con i vostri progetti ma informazioni documentate, vi consiglio questo manuale http://www.ciaoplanet.com/le-g…..-di-guido/ che rispondera' a molte delle vostre domande. Auguri

Beh, non hai fatto altro che confermare quello che era stato detto, cioè che se tu vuoi aprire un'attività ed hai un capitale modesto : 150.000 real , devi assumerti un tot di persone.

Hai aggiunto solo che se inveve investi 600.000 real, te ne puoi fregare di dover assumere del personale perchè con questo tipo di investimento fai quello che vuoi.

luglio 27, 2012
14:15
serena
Member
Forum Posts: 409
Member Since:
agosto 10, 2011
Offline
20

Tieni conto che i costi variano (e anche di parecchio) da città a città.

Ho parlato giorni fa con un vecchio conoscente che è tornato dal Brasile e vive a San Paolo e mi ha elencato alcuni prezzi e costi di vita che sono molto più alti che da noi per certe cose.

Però, mi ha fatto capire che le opportunità in Brasile esistono davvero.

Tutto un altro mondo!Laugh

Forum Timezone: UTC 2

Most Users Ever Online: 55

Currently Online:
9 Guest(s)

Currently Browsing this Page:
1 Guest(s)

Top Posters:

serena: 409

ruby: 367

palmiro: 313

mariac: 272

musta: 176

giove: 171

Member Stats:

Guest Posters: 0

Members: 1403

Moderators: 0

Admins: 3

Forum Stats:

Groups: 10

Forums: 40

Topics: 487

Posts: 4110

Newest Members: indaivor, enricos1, alessandro, Donaldtila, oambrosjera, lrialrefu

Administrators: cristea (11), figoli (0), amministratore (12)

Chi siamo

Affaripropri pubblica foto e video presi dalla Rete Internet facendo attenzione a non violare diritti d'autore.

Nel caso ravvisiate utilizzo improprio di testi ed immagini, scriveteci e provvederemo immediatamente alla rimozione del materiale.