Le attività redditizie.

December 16, 2013 | Doing business

Quali sono le attività redditizie?

Appartengono tutte solo ad alcuni settori o segmenti di attività?

Oppure, sono legate alla singola situazione, cioè, alla capacità dell’imprenditore di gestire con successo o meno determinate attività?

In queste due puntate, cercheremo di approfondire questo tema, grazie anche a qualche esempio semplice e concreto.

Le attività redditizie. Quali sono?

Passando di fronte ad alcuni verdurai situati in determinati quartieri cittadini, si rimane a volte colpiti dal numero consistente di clienti indaffarati nell’acquisto.

Nonostante la crisi del piccolo commercio, alcune di queste botteghe sembrano vivere in una realtà diversa.

Se poi proviamo a cercare un idraulico per effettuare delle piccole manutenzioni nei giorni festivi, prefestivi od in periodi al ridosso di ferie vacanze, si scopre che è praticamente impossibile ed i pochi disponibili, chiedono somme veramente elevate (superiori ad un dentista medico specializzato con anni di esperienza).

Si dice che c’e la crisi diffusa ed una elevata disoccupazione ma poi, se si cerca in certe zone dell’Italia una badante affidabile per coprire periodi estivi o nei mesi a cavallo fra dicembre e gennaio per una persona autosufficiente, Non Si Trova niente!

index

Quali sono le attività redditizie.

Abbiamo solo voluto portare qualche esempio concreto per dimostrare che anche in una fase di crisi e pure all’interno di alcuni settori che che vedono la presenza di numerosi competitor, c’è ancora spazio per sviluppare dei business redditizi.

Quando si è alla ricerca di un’attività redditizia, occorre sempre cominciare a guardare dai bisogni dei consumatori come base di partenza.

Trovare un attività redditizia.

Un aspirante imprenditore deve analizzare le cose da due punti di vista :

considerare la fattibilità di un determinato business in termini generali;

verificare se all’interno di una determinata area o segmento, al di là della situazione generale, vi siano spazi reali per fare affari.

L’esempio del verduraio che sopra abbiamo accennato, non è casuale.

Di fronte a migliaia di piccole che versano in difficoltà, anche gravi, nel negozi di ortofrutticolo, ve ne sono altri che non hanno problemi di sorta.

Lo studio di questi casi, aiuta a comprendere come non si possa generalizzare e limitarsi a stilare elenchi di attività vincenti da contrapporre ai settori perdenti .

Aprire un attività redditizia. Le scelte da fare.

Se ci sono tantissimi piccoli negozi e micro artigiani che non conoscono crisi, accanto spesso a colleghi in difficoltà, è forse bene cominciare a porsi una serie di questioni più dirette e connesse alla gestione/ strategia adottata per avviare e gestire una determinata attività.

Nella seconda parte, affronteremo le altre tematiche connesse all’individuazione di un’attività redditizia.

Articoli correlati:

Other posts :