Raggiungere un obiettivo.

diciembre 6, 2013 | Entrenamiento personal

Uno degli strumenti per il raggiungimento del successo, è quello della programmazione e pianificazione.

Alcuni grandi imprenditori ed uomini di successo, hanno seguito una serie di tappe che ‘passo dopo passo’, li hanno condotti al successo.

Anche nei corsi di formazione ed in molti seminari, questo aspetto, è fortemente evidenziato sia dal punto di vista delle ricadute ‘professionali’ che anche per l’aspetto inerente la vita privata.

 12index

Pianificare la propria vita.

E’ stato più volte evidenziato in molte ricerche e studi su questo argomento che coloro che nel passato hanno ‘predisposto un piano’ per il futuro, si sono trovati notevolmente avvantaggiati rispetto agli altri che sono andati ‘avanti’ senza una meta precisa od obiettivi concreti.

In concreto :

chi parte con le idee chiare ed una strategia di ‘massima’, ha certamente delle chance in più rispetto a tutti gli altri.

Se poi, prendiamo in considerazione quelli che stabiliscono un ‘piano dettagliato’, allora, i risultati sono ancora più evidenti.

Raggiungere un obiettivo. Quando serve predisporre un piano.

Avere un piano del proprio futuro, della propria vita professionale o privata, seguirlo, aggiornarlo e sopratutto : ‘viverlo’, certamente, consente di ‘gestire al meglio’ la propria vita e riuscire ad evitare con più facilità una serie di errori e/o deviazioni dal ‘percorso’ che in termini concreti può voler anche dire :

perdere anni della propria vita in esperienze per nulla appaganti e rischiare di non cogliere quelle opportunità che in determinate fasi dell’esistenza sono a ‘portata di mano’;

riuscire a raggiungere più velocemente i propri obiettivi con meno spreco di risorse (tempo, fatica, denaro sprecato, delusioni cocenti, ecc.);

avere più tempo per se stessi e migliorare il proprio livello di soddisfazione, dedicandosi maggiormente a cose più appaganti;

poter disporre di una condizione di salute generale migliore poiché riuscire ad assaporare una condizione di vita più appagante e ‘gestibile’ a lungo andare, è preferibile rispetto ad un’esistenza ‘confusa’, altalenante ed incerta;

ecc..

Programmare la propria vita. Sono tutti d’accordo?

Occorre però anche ricordare che quella della pianificazione della propria vita e della carriera professionale, non è una strategia da tutti condivisa (ed è anche giusto sottolinearlo) in quanto alcuni (anche fra i più grandi uomini e donne di successo), non amano pianificare ogni dettaglio ma attuano una ‘strategia’ in continuo movimento.

In ogni caso, la flessibilità e la capacità di adattare un piano, una programmazione, è sempre necessaria perché le ‘cose’ cambiano progressivamente e quindi, occorre per forza ‘riadattare’ i progetti e le azioni al nuovo scenario.

La pianificazione non è in antitesi con la creatività, la flessibilità e l’improvvisazione.

Occorre sempre e comunque mantenere un elevato grado di ‘mobilità/flessibilità’ in quanto ogni piano, specie quelli a medio e lungo termine, sono destinati ad essere continuamente ‘modificati’ e riadattati.

Le stesse esigenze personali, con il tempo cambiano ed anche le situazioni ‘private’, possono subire mutamenti inaspettati e conseguentemente, ciò che in passato rappresentava una priorità, successivamente, potrebbe non esserlo più ed al contrario, alcuni aspetti secondari, potrebbero diventare sempre più importanti.

Come raggiungere un obiettivo.

Il termine, il concetto della programmazione, è quindi molto ampio e soggettivo.

Sicuramente, è importante al di là delle scelte personali e del rispettivo carattere, cercare di pianificare almeno quelli che sono alcuni degli aspetti primari per riuscire nel tempo ad organizzarsi e vivere meglio da ogni punto di vista.

Articoli correlati:

Other posts :