Creare una start up.

Aprire una start up. Seconda parte.

October 23, 2014 | Fare impresa | No Comments

Le start up costituiscono quei progetti che spesso sono contraddistinti da una elevata componente tecnologica ed innovativa.

Nel corso della prima parte, si è parlato di start up e di alcuni aspetti che caratterizzano l’avvio di un progetto simile.

Si sono infatti analizzati una serie di punti interessanti inerenti le criticità connessi ad un’iniziativa di questo genere.

images

Avviare una start up. Cercare i soldi.

Uno degli aspetti comuni a tante iniziative di questo tipo, è la ricerca di capitali(talvolta consistenti) per poter finanziare il progetto imprenditoriale.

Questo, rappresenta un fattore critico su cui vanno (purtroppo) a ‘sbattere’ una buona parte dei progetti, in quanto, nella maggior parte dei casi, si tratta di iniziative sottocapitalizzate che hanno difficoltà ad arrivare ai 12 mesi di autonomia/vita imprenditoriale (e per alcuni esempi, si potrebbe parlare anche di molto meno).

Nell’ambito del ‘mondo’ delle start up tecnologiche operano, in qualità di finanziatori i venture capital ed una serie di soggetti (gli angel) che apportano capitale proprio per supportare iniziative ritenute interessanti e che in futuro, potrebbero consentire a quegli angel, di guadagnare parecchio dall’aumento del valore del business.

Nella realtà (come del resto abbiamo evidenziato anche nel post scorso), sono pochi (o pochissimi) i progetti che si trasformeranno successivamente in business di successo ed in grado quindi di remunerare i loro investitori in maniera appropriata.

Tutto questo, è ben chiaro nella mente di chi di mestiere fa l’investitore(venture capital, angel, ecc.) ed ha visto in questi anni una molteplicità di progetti ed anche di risultati successivi.

In Italia, è giusto evidenziarlo, mancano tanti investitori ma (non dobbiamo dimenticarlo) spesso, sono assenti anche una serie di progetti veramente validi e ‘piantati’ sulla terra su cui investire.

Le carenze sui numerosi progetti presentati, sono molte!

Molti dei progetti presentati (come ci ha confermato un angel che da qualche anno analizza una miriade di progetti), sono carenti in varie parti : talvolta, la parte marketing sembra essere eccessivamente debole, altre volte, si punta all’opposto in maniera eccessiva a questa componente; in altri progetti invece, la pianificazione prevede la parità di bilancio in tempi eccessivamente rapidi (troppo rapidi!) per un business che deve ancora muovere i suoi passi, ecc..

Le criticità, a volte anche evidenti per chi deve investire, non sono sempre ‘apprezzate’ dai presentatori dei progetti, innamorati della loro creatura (ma troppe volte), distratti su alcuni aspetti decisivi del business.

Avviare una start up. L’intervista con uno startupper.

Passiamo ora all’intervista che abbiamo realizzato ad un giovane startupper con già un’esperienza fallimentare alle spalle.

L’esito negativo, non gli ha impedito di rialzarsi e ripartire con un progetto nuovo e diverso che ora è in fase di finanziamento.

L’intervista ci è sembrata utile per comprendere meglio questo mondo e nel contempo, evidenziare come sia facile ‘fallire’ in un contesto dove i progetti di successo costituiscono solo una minoranza rispetto alla totalità.

Qual è l’errore che commette più facilmente un neo imprenditore?

L’entusiasmo, specie di chi come me ha meno di 30 anni, spinge uno startupper a guardare il proprio progetto solo per i suoi aspetti positivi e contemporaneamente, a minimizzare le possibili problematiche.

Tutto questo, è anche comprensibile :

l’adrenalina, l’entusiasmo alle stelle, il fatto di guardare solo in avanti (scordandosi invece di guardare anche nel cammino dove si mettono i piedi), un po (a volte tanta) impreparazione su materie come finanza e gestione dei flussi finanziari ma anche valutazioni errate sui tempi di sviluppo del progetto(io ho sbagliato proprio qui!), ecc., sono alcuni dei tanti punti di criticità che attanagliano il cammino di un neo imprenditore.

Fortuna che gli investitori, sono generalmente più concreti (non sempre però) e quindi, impongono una serie di paletti.

Dove hai sbagliato nel tuo progetto?

Credevo di avviare e lanciare il mio business nel giro di un anno, cioè, mi sono illuso che 12 mesi fosse il tempo necessario per consentire al mio progetto di andare avanti con le sue gambe, grazie agli incassi che nel frattempo sarebbero giunti.

Purtroppo, non è stato così!

Io ero partito solo con le mie risorse, senza aiuti esterni, investendo i pochi capitali frutto di risparmi di 3 anni e mezzo di lavoro ed utilizzando una serie di collaboratori che in parte mi hanno dato una mano in maniera ‘quasi gratuita’.

Si continua con l’intervista nella prossima puntata.

Continua.

Vivere e lavorare alle Canarie.

Vivere e lavorare alle Canarie.

Rilevare un'attività alle Canarie. Seconda parte.

October 21, 2014 | Fare business all'estero | No Comments

Il sogno di una nuova vita alle Canarie, anche attraverso l’avvio di una piccola attività o l’acquisto di qualche immobile per ottenere una rendita, coinvolge milioni di persone in Europa. Il clima tropicale mai troppo caldo, le spiagge libere, un costo della vita accessibile, un sistem [...]
Cambiare.

Cambiare.

Cambiare attività. Abbandonare un presente inconcludente per ritornare a guardare al futuro.

October 19, 2014 | Redazionale | No Comments

Buon lunedì, prendiamo spunto da un paio di email ricevute nei recenti 4 mesi, inviate da piccoli imprenditori (uno dei due, operante nel campo dei servizi e l’altro, un artigiano) che domandavano alcune ‘dritte’ su dei settori nuovi in quanto erano ‘stufi’ (così, uno [...]
Avviare una startup.

Avviare una startup.

Come creare una start up.

October 16, 2014 | Fare impresa | 1 Comment

Il concetto di start up nel tempo, ha assunto una serie di significati, spesso differenti, a seconda anche del periodo storico in cui questo termine è stato adottato. Talvolta, si è abusato di questo ‘nome’, relegando al ruolo di start up ogni idea, progetto abbozzato e/o sogni di fare [...]
Andare a vivere alle Canarie.

Andare a vivere alle Canarie.

Aprire un'attività alle Canarie.

October 14, 2014 | Fare business all'estero | 1 Comment

Le Isole Canarie, costituiscono un arcipelago di 9 isole di varia dimensione situate nell’Oceano Atlantico al largo del sud del Marocco e sono a tutti gli effetti una Comunità Autonoma della Spagna. Si tratta di un arcipelago assai popolato rispetto alle dimensioni del suo territorio (quasi 2 [...]
Fare pulizia nella propria vita.

Fare pulizia nella propria vita.

Rimettere ordine negli affari.

October 12, 2014 | Redazionale | No Comments

Nel business come nella vita, arriva il momento di fare delle scelte. Buon lunedì, come del resto avviene in ogni abitazione che si rispetti, anche nell’ambito della vita di ognuno e nella gestione dei tanti rapporti e relazioni (nel privato come nel business), giunge il momento di procedere [...]
Diventare un consulente.

Diventare un consulente.

La professione di consulente. Seconda parte.

October 10, 2014 | Libera professione | No Comments

Nel corso della puntata scorsa, abbiamo introdotto il tema inerente l’attività del consulente, una professione molto diffusa e che vede tra l’altro, numerose figure operative in svariati campi. La consulenza infatti, abbraccia ormai molte branchie e sul mercato esiste un’offerta p [...]
Affitto ramo di azienda.

Affitto ramo di azienda.

Gestire un'impresa con meno rischi in fase di start up.

October 7, 2014 | Fare impresa | No Comments

Una delle formule per la gestione di un business che in questa fase economica può essere considerata interessante, è quella dell’affitto del ramo di azienda o di azienda nel suo complesso. In concreto, un’azienda come un qualunque bene (o quasi), si può affittare ad altri soggetti in [...]
Riprendere in mano la propria vita.

Riprendere in mano la propria vita.

Riprendersi la vita.

October 5, 2014 | Redazionale | No Comments

Buon lunedì, nell’arco dell’esistenza di ogni individuo, accadono situazioni ed avvenimenti che obbligano un soggetto a prendere delle decisioni che non possono essere rinviate più di tanto al futuro! Tutti i giorni a ciascuno di noi, capita sempre più sovente di incontrare parecchie [...]

Older Entries  

Chi siamo

Affaripropri pubblica foto e video presi dalla Rete Internet facendo attenzione a non violare diritti d'autore.

Nel caso ravvisiate utilizzo improprio di testi ed immagini, scriveteci e provvederemo immediatamente alla rimozione del materiale.